InformaSchool
 

Servizio di Identificazione e Certificazione delle competenze

Cos'è
La certificazione delle competenze è un sistema finalizzato alla valorizzazione e al riconoscimento delle capacità e delle conoscenze acquisite dalla persona nel corso della sua esperienza lavorativa, formativa e di vita attraverso un percorso di ricostruzione e valutazione di tali esperienze.

A chi si rivolge la certificazione delle competenze e a cosa serve
Si rivolge a qualsiasi cittadino che intenda dimostrare di avere maturato nella sua vita esperienze di apprendimento coerenti rispetto a una specifica qualificazione professionale tra le qualificazioni rilasciate dalle Regioni, afferenti al Repertorio Nazionale dei titoli di istruzione e formazione e delle

Perché è importante la certificazione delle competenze...
I processi di individuazione, validazione e di certificazione delle competenze, mirano al conseguimento dei seguenti obiettivi:

  • favorire la messa in trasparenza degli apprendimenti e l’aderenza della formazione ai fabbisogni delle imprese e delle professioni al fine di facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro e accrescere la produttività e la competitività del sistema produttivo;
  • ampliare la spendibilità delle qualificazioni in ambito nazionale ed europeo al fine di facilitare la mobilità geografica e professionale anche in un’ottica di internazionalizzazione delle imprese e delle professioni.
    Le qualificazioni rilasciate dalle Regioni, afferenti al Repertorio Nazionale dei titoli di istruzione e formazione e delle qualificazioni professionali di cui all’articolo 8 del decreto legislativo 16 gennaio 2013, n. 13;
  • hanno valore sull’intero territorio nazionale, a ogni effetto di legge, e possono costituire titolo di ammissione ai pubblici concorsi o possono concorrere ai requisiti professionali per l’accesso ad attività di lavoro normate;
  • sono rese trasparenti per il riconoscimento, a livello europeo ed internazionale, attraverso la referenziazione ai sistemi di classificazione delle attività economiche e delle professioni e ai livelli del Quadro Europeo delle Qualificazioni per l’apprendimento permanente (European Qualification Framework – EQF).

Servizio di Identificazione e Messa in Trasparenza
Con “Messa in trasparenza” si intende la ricostruzione da parte di una persona, delle proprie esperienze di studio, lavoro e vita rispetto ad una o più Unità di competenza, in modo da rappresentare con chiarezza il valore di quanto appreso, anche attraverso la raccolta e la produzione di adeguate evidenze documentali. L’attività termina con la redazione di un Documento di Trasparenza, che integra e meglio specifica il curriculum vitae.

La fase di identificazione e messa in trasparenza delle competenze è svolta con riferimento alla seguente procedura generale:

  • analisi preliminare, attraverso esame del curriculum vitae e conduzione di colloqui esplorativi, delle esperienze di apprendimento formali, non formali ed informali maturate dal richiedente;
  • identificazione e formalizzazione delle competenze oggetto di possibile messa in trasparenza, con riferimento alle qualificazioni ed ai repertori applicabili, attraverso consultazione condivisa con il richiedente dell’Atlante del lavoro e delle qualificazioni;
  • contestualizzazione del Documento di trasparenza rispetto alle competenze identificate e formalizzate, attraverso opportuna indicazione delle loro caratteristiche;
  • sottoscrizione, sulla base degli esiti dei punti precedenti, di patto di servizio;
  • supporto al richiedente nell’identificazione delle esperienze possedute e nella loro referenziazione, attraverso produzione delle opportune evidenze;
  • esame delle singole esperienze ed evidenze in termini di valore e pertinenza e formalizzazione di ipotesi di loro relazione con le competenze oggetto di messa in trasparenza, attraverso colloqui con il richiedente e supporto alla rappresentazione, con progressiva redazione del Documento di trasparenza attraverso tecnologie digitali;
  • sottoscrizione da parte del richiedente del Documento di trasparenza risultante, per assunzione di responsabilità circa quanto in esso dichiarato;
  • sottoscrizione da parte dell’operatore del Documento di trasparenza risultante, per conferma del servizio svolto.

Se sei interessato, prima di fare richiesta di accesso alla fase di identificazione e messa in trasparenza devi sapere che:

  • il documento di trasparenza è un tuo diritto: sta esclusivamente a te di scegliere se vuoi attivarlo o meno;
  • dovrai esporre le tue esperienze pertinenti con le competenze in oggetto e raccogliere le evidenze che le comprovino;
  • avrai diritto ad essere accompagnato e supportato da operatori abilitati, per un numero minimo di 3 ore in attività in presenza, presso la nostra sede;
  • dovrai sottoscrivere un patto di servizio attraverso il quale sono regolati i reciproci impegni e rapporti;
  • avrai diritto a segnalare eventuali problemi o richiedere chiarimenti scrivendo a dpg021@regione.abruzzo.it

Servizio di riconoscimento dei Crediti Formativi
Con “Crediti formativi” si intende “una serie di risultati dell’apprendimento conseguiti da una persona che sono stati valutati e che possono essere accumulati in vista di una qualifica o trasferiti ad altri programmi di apprendimento o altre qualifiche”.

Il riconoscimento dei crediti formativi è un processo regolamentato attraverso il quale IN‑FORMA e-learning school, autorizzata dalla Regione Abruzzo, predispone e condivide con il richiedente un’ipotesi di percorso individualizzato, sulla base della valutazione degli apprendimenti formali, non formali ed informali da esso maturati. La proposta di crediti e il percorso sono successivamente oggetto di approvazione da parte della Regione, sulla base della valutazione della correttezza del processo svolto.

Per ciascun percorso formativo è possibile il riconoscimento dei crediti in conformità con gli standard di progetto approvati dalla Regione.

La durata massima dei crediti di frequenza che possono essere riconosciuti sulla base della valutazione dei tuoi apprendimenti è quantificata in un monte ore, pari ad una percentuale massima della durata del percorso formativo, nel rispetto dei limiti stabiliti dai predetti standard di progetto approvati dalla Regione.

Qualora ne ricorrano le condizioni, puoi inoltre richiedere i crediti di frequenza con valore a priori, aggiuntivi rispetto a quelli che possono essere riconosciuti attraverso la valutazione diretta dei tuoi apprendimenti.

Verifica se, sulla base della tua storia di studi, professionale e di vita, puoi avere crediti formativi. E’ un tuo diritto.

Se sei interessato, prima di fare richiesta devi sapere che:

  • dovrai esporre in un “Documento di trasparenza” le tue esperienze pertinenti con i crediti richiesti e raccogliere le evidenze che le comprovino;
  • in caso di dubbio, potrai essere sottoposto ad un colloquio tecnico o ad una prova pratica, per verificare la riconoscibilità dei crediti;
  • avrai diritto ad essere accompagnato e supportato da operatori abilitati, per un numero minimo di 3 ore in attività in presenza, presso la sede dell’organismo formativo;
  • dovrai sottoscrivere un patto di servizio, attraverso il quale sono regolati i reciproci impegni e rapporti;
  • avrai diritto a segnalare eventuali problemi o richiedere chiarimenti scrivendo a dpg021@regione.abruzzo.it
counter
 

IN-FORMA e-learning school attraverso i suoi corsi professionali riconosciuti prepara gli studenti all'ingresso nel mondo del lavoro.

RICHIESTA INFORMAZIONI

Accedi in quest'area e invia una richiesta ai nostri uffici.

Il nostro staff, senza alcun impegno, ti risponderà nel più breve tempo possibile.

Contattaci » 

INFORMA E-learning school
Viale della Croce Rossa 237 - 67100 - L'Aquila (AQ)

Tel: +39 0862 318630
Fax: +39 0862 318630

Email: info@informaschool.it

Copyright © 2021 IN-FORMA e-learning school. Tutti i diritti riservati - C.F. e P.IVA: 01537440677
Condizioni e termini di utilizzo del sito - Privacy - Note legali - Dati societari - Cookie Policy